Domaine la Cabotte Côtes du Rhône Villages Massif d’Uchaux Garance 2020

Vendemmia: dal 7 al 30 Settembre 2020
Varietà: Grenache, Syrah, Mourvédre
Data imbottigliamento: 17 Giugno 2021
“Jour Fruit”
Resa: 27 hl/ha
Produzione: 27.000 bottiglie

L’annata 2020
Dopo un autunno molto piovoso, con precipitazioni significative nei mesi di ottobre e novembre 2019, che hanno consentito un notevole rifornimento idrico del suolo, l’inverno è stato mite e secco.  In primavera, soprattutto nei mesi di aprile e maggio, le precipitazioni si sono riavvicinate alla normalità. Dopo l’inverno molto mite, le viti del Domaine hanno raggiunto l’apice delle foglie il 26 marzo, all’incirca nella stessa data del 2019. Stimolate da preparazioni biodinamiche di cornoletame e cornosilice e anche da mesi di aprile e maggio più caldi del normale, le nostre viti sono cresciute e si sono estese verticalmente verso il cielo. La fioritura è iniziata il 18 maggio, 10 giorni prima del 2019 ed è terminata il 26 maggio, sempre con 10 giorni di anticipo rispetto all’anno precedente. Le condizioni meteorologiche, ancora cruciali in questo periodo, hanno consentito una fioritura bella e completa, con pochissimi incidenti di fecondazione. I mesi estivi sono stati caldi e secchi, con pochissime piogge e temperature regolarmente sopra i 30°. Le nostre tisane di ortica, achillea e camomilla, associate al nostro cornoletame hanno fatto miracoli per permettere alle nostre viti di resistere a questo caldo ed evitare lo stress idrico. La vendemmia è iniziata il 26
agosto, ovvero una decina di giorni prima del 2019. L’eterogeneità delle maturazioni ha richiesto un maggiore monitoraggio per sviluppare un circuito di raccolta ottimale. Le condizioni delle uve sono rimaste perfette durante la fase di maturazione permettendoci di scaglionare la vendemmia fino al 1° ottobre. Supportata da una bella acidità, la freschezza caratterizza la nostra annata 2020. I nostri bianchi sono freschi, floreali più che fruttati, concentrati con un piccolo tocco tannico che porta vivacità e persistenza in bocca. I nostri rossi sono anche freschi, di buona concentrazione, fruttati al palato, i tannini sono armonici e molto integrati.

Coltivazione
Per esprimere tutte le peculiarità del nostro terroir e la tipicità del nostro vigneto (45ha di tenuta in un unico appezzamento di cui 30 ettari di vigna), manteniamo un armonico equilibrio ecologico rispettando i cicli naturali della terra per rigenerare e rinnovare costantemente il suolo. Questa è la base del nostro impegno per la viticoltura biologica e biodinamica.

Terroir
Il terroir del nostro Massif d’Uchaux è composto da arenarie silicee e arenarie calcaree risalenti al periodo Cretaceo superiore della fine dell’era secondaria. Questi terreni sassosi sabbioso-argillosi facilitano un buon radicamento e consentono un equilibrato regime idrico. La tessitura superficiale di questo terroir ha un alto potere calorifico legato all’elevata pietrosità. Tutte queste peculiarità unite ad una esposizione sud/sud-est, contribuiscono ad una bassa produzione della pianta, ad una lenta e regolare maturazione, garanzia di una concentrazione e maturazione ottimale degli acini.

Vinificazione e affinamento
Dopo una prima cernita effettuata sul terreno dalla nostra squadra di vendemmiatori, una seconda viene effettuata dal nostro personale all’arrivo in cantina. Vinificazione con metodo a gravità per evitare di stressare le uve. Parziale diraspatura del Grenache. Fermentazione da 2 a 3 settimane in tini termoregolati. Miscelazione di succo di sgrondo e succo di spremitura. Affinamento in vasca per 12 mesi.

Degustazione e abbinamenti
Il colore è un rosso violaceo brillante. Al naso è complesso, rivelando note di frutta fresca e liquirizia. Speziato, al palato è potente con note di frutta matura, un bel equilibrio, un tocco di mineralità porta lunghezza e profondità. I tannini sono maturi e vivaci, è un vino da invecchiamento che accompagnerà la piccola selvaggina, l’agnello, ma anche il pesce alla griglia.

Product Enquiry

Scroll to Top
Torna su